Cerca un Avvocato

Cerca un avvocato per città e materia di interesse

La moglie anziana con pensione minima ha diritto all’assegno di divorzio

moglie anziana con pensione minima ha diritto all’assegno di divorzio

La moglie anziana con pensione minima ha diritto all’assegno di divorzio?Se è vero che la Corte di Cassazione, con la storica sentenza dello scorso maggio, la n. 11504/2017, ha modificato il suo antico orientamento in tema di assegno di divorzio, è altrettanto vero che i Giudici di Legittimità non hanno sancito la scomparsa dell’assegno divorzile per la ex moglie.

Infatti una recentissima ordinanza (Cass. Civ., Ord. n. 28994/2017) della Suprema Corte ha sancito che la moglie anziana con pensione minima ha diritto all’assegno di divorzio: tale affermazione non contrasta con il principio di autoresponsabilità già affermato dalla Cassazione in quanto se la moglie si trova nella impossibilità di rendersi economicamente autosufficiente – per ragioni oggettive – potrà chiedere che il Giudice stabilisca a suo favore un importo per il di lei mantenimento.

L’art. 5 comma VI della Legge sul Divorzio, infatti, prevede che:

“Con la sentenza che pronuncia lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio, il tribunale, tenuto conto delle condizioni dei coniugi, delle ragioni della decisione, del contributo personale ed economico dato da ciascuno alla conduzione familiare ed alla formazione del patrimonio di ciascuno o di quello comune, del reddito di entrambi, e valutati tutti i suddetti elementi anche in rapporto alla durata del matrimonio, dispone l’obbligo per un coniuge di somministrare periodicamente a favore dell’altro un assegno quando quest’ultimo non ha mezzi adeguati o comunque non può procurarseli per ragioni oggettive.

La moglie anziana con pensione minima ha diritto all’assegno di divorzio

La moglie anziana con pensione minima ha diritto all’assegno di divorzio

 

Clicca qui per leggere l’articolo: come si calcola l’assegno di divorzio e quando spetta.

Attenzione: grazie alla sentenza n. 11504/2017 non può più parlarsi di un diritto alla conservazione del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio, definitivamente abbandonato dalla Cassazione. Allo stesso tempo, però, il Giudice dovrà verificare e tener conto dell’età della moglie, di eventuali redditi, di case di proprietà e valutare se tali mezzi siano “inadeguati” ovvero la medesima si trovi nella impossibilità di procurarseli per ragioni obbiettive.

Per capire se nel proprio caso la moglie anziana con pensione minima ha diritto all’assegno di divorzio, è consigliabile contattare un avvocato divorzista.

Clicca in alto nel nostro motore di ricerca per trovare il miglior avvocato divorzista vicino a te!

* * *

Avvocati Divorzisti . it

Avvocati in evidenza